Orari uffici: Lunedì - Venerdì 8.00/13.00 14.00/18.00
  • facebook
  • Contattaci su Whatsapp
  • google-plus
  • instagram
  • linkedin
  • twitter
  • youtube
  • tumblr
Condividi su

Detrazione Fiscale 2020 condomini

per usufruire del Bonus Ristrutturazione non sempre occorre un titolo abilitativo...

Detrazione Fiscale:

La Legge di Bilancio introduce per il 2020 una detrazione del 90% per la ristrutturazione delle facciate esterne degli edifici, il cosiddetto Bonus Facciate (art.1, co.219-224).

Detrazione per restauro delle pareti esterne degli edifici. Fuori dalle zone più urbanizzate e per chi non fa il cappotto resta la chance del 50%

FACCIATE

Per edifici in zona A e B: bonus facciate del 90% se i lavori rientrano nel recupero o restauro della facciata.

L'agevolazione è fruibile soltanto sotto forma di detrazione d'imposta, ripartita in 10 quote annuali di pari importo, a decorrere dall'anno di sostenimento delle spese e nei 9 successivi. Pertanto, per tale agevolazione non è ammessa né la cessione del credito né lo sconto sul corrispettivo.

Nelle altre zone, o se mancano i requisiti per il bonus facciate: su parti condominiali, c'è sempre la detrazione del 50%; su singole unità immobiliari, c'è il 50% se si cambia materiale, finiture e/o colori o per nuova costruzione.

PER IL RISPARMIO ENERGETICO CON UTILIZZO DI CAPPOTTO TERMICO
Se l'intervento raggiunge i requisiti di isolamento (trasmittanza termica) di cui al Dm 26 gennaio 2010:in zona A e B, bonus facciate del 90%; in alternativa (e per altre zone): ecobonus del 65%, elevato al 70% per interventi su parti condominiali che interessano almeno il 25% della superficie disperdente lorda dell'edificio.
Per interventi su parti comuni, l'ecobonus è già prorogato fino alla fine del 2021.

Negli anni passati per usufruirne servia un titolo abbitativo da richiedere presso l'ufficio tecnico del comune di appartenenza, il 23 aprile 2018 è uscito il glossario delle opere di edilizia libera, una tabella che individua le opere edili che non necessitano di alcun titolo abilitativo.

Esempi:

- Sono detraibili gli interventi finalizzati all'eliminazione delle barriere architettoniche.

- Sostituzione o installazione di cancellate o apposizione di grate sulle finestre o loro sostituzione.
- Installazione di porte blindate.
- Installazione di rilevatori di apertura e di effrazione sui serramenti o tapparelle metalliche con bloccaggi.

Gli altri interventi edili riportati nella guida di edilizia libera possono essere portati in detrazione solo con presentazione di un titolo edilizio.

- non sono detraibili i lavori per la sostituzione dei pavimenti senza aver richiesto il titolo abitativo.

Vuoi saperne di più?
Richiedi un PREVENTIVO GRATUITO

Richiedi un sopralluogo

Ultimi lavori
Il mercato è inflazionato e la concorrenza tende sempre più al ribasso dei prezzi andando a discapito della qualità dei servizi e dei prodotti utilizzati.
Per soddisfare il cliente ci facciamo forti di utilizzare prodotti di prima scelta e servizi Made in Italy.
Progetti completati
Anni di esperienza lasciano un segno positivo facendo comprendere sempre più l'importanza di quanto la casa e gli ambienti in cui si vive, siano importanti.
La storia ed i numeri mettono in risalto la competenza.

365 Appartamenti


54 Ville e Casali


74 Condomini


97 Locali Commerciali