Orari uffici: Lunedì - Venerdì 8.00/13.00 14.00/18.00
  • facebook
  • Contattaci su Whatsapp
  • google-plus
  • instagram
  • linkedin
  • twitter
  • youtube
  • tumblr
Via Bellosguardo, 10
00134 Roma (Roma)
06 7136145
Condividi su
Ultima modifica mercoledì 22 aprile 2020 08:16

Agevolazioni fiscali ristrutturare casa dal 50% al 90%

Le agevolazioni fiscali per ristrutturare casa: ecco tutti gli aggiornamenti 2020

Quali sono le agevolazioni per i lavori sugli immobili?

Negli ultimi anni le cose si sono evolute in maniare complessa ecco un elenco al 2020:

  • Bonus Casa
  • Ecobonus
  • Sismabonus
  • Bonus Verde
  • Bonus Facciate
  • Bonus Mobili

-BONUS CASA:
Chi decide di ristrutturare un immobile privato o condominiaile può detrarre dall' IRPEF imposta sul reddito delle persone fisiche Fino al 50% la scadenza è fissata al 31 dicembre 2020 il limite massimo di spesa è di 96.000 euro per ciascuna unità immobiliare, il credito d'imposta non è cedibile.

-ECOBONUS:
Tutti gli interventi per l'efficientamento energetico di un edificio residenziale, non residenziale o misto.
Le agevolazioni, previste come detrazione fiscale IRPEF o IRES è del 65% nel caso di interventi su singole unità immobiliari, ma può arrivare fino all'85%, se sono parti comuni di edifici condominiali e in combinazione col sismabonus.
Comprende la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale, gli impianti di cogenerazione, trigenerazione, allaccio alla rete di teleriscaldamento, collettori solari, coibentazione di strutture opache e di sostituzione di finestre comprensive di infissi, interventi sia sulle parti comuni che sulle singole unità immobiliari, se eseguiti sulle parti comuni o su tutte le unità immobiliari componenti il condominio, si applica sempre l'aliquota del 65%.

Interventi di riqualificazione energetica di parti comuni degli edifici condominiali sull'involucro dell'edificio con un'incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda dell'edificio medesimo la detrazione fiscale è del 70%

Interventi finalizzati a migliorare la prestazione energetica invernale ed estiva e che conseguano almeno la "qualità media" di cui alle tabelle 3 e 4 dell'allegato 1 al DM 26/06/2015 - "decreto linee guida" – la detrazione fiscale è del 75%

Interventi di cui ai punti a) o b) e contestuali interventi che conseguono la riduzione di una classe di rischio sismico la detrazione fiscale è dell'80%

Interventi di cui ai punti a) o b) e contestuali interventi che conseguono la riduzione di due classi di rischio sismico (detrazione fiscale dell'85% | spesa massima detraibile= 136.000 euro/ui);

-BONUS VERDE
Introdotto dalla Legge di Bilancio del 2018 agevolazione fiscali in misura del 36% per una spesa complessiva massima di 5.000 €. per i proprietari di abitazioni residenziali o condomini per singole unità abitative.

-BONUS FACCIATE
Interventi volti all'abbellimento delle città per il recupero o la ristrutturazione delle facciate esterne degli edifici esistenti, sono previste detrazioni del 90% sui costi sostenuti nell'anno corrente, senza limite di spesa, né di detrazione, ripartita in 10 quote annuali di pari importo, possono beneficiarne i proprietari, persone fisiche e imprese gli edifici devono trovarsi nelle zone A (centro storico) e B (zona di completamento), come da decreto ministeriale n. 1444/1968 . Sono agevolabili i lavori per: interventi sulle facciate che interessino oltre il 10% dell'intonaco della superficie disperdente complessiva dell'edificio, che soddisfino il decreto requisiti minimi del 26 giugno 2015 e i valori limite della trasmittanza termica delle strutture componenti l'involucro edilizio. In questo caso sono previste le medesime procedure e i controlli che interessano che disciplinano le detrazioni spettanti per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici vedi ecobonus interventi, inclusi quelli di sola pulitura o tinteggiatura, su balconi, ornamenti o fregi, spese sostenute per l'acquisto dei materiali, la progettazione e le prestazioni richieste dal tipo di lavori, spese legate alla realizzazione degli interventi per esempio installazione ponteggi o smaltimento materiali.

-BONUS MOBILI
Confermato per l'anno in corso, prevede una detrazione del 50% per importi massimo 10.000 € per l'acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ destinati ad arredare immobili in via di rifacimento.

Richiedi un sopralluogo

Ultimi lavori
Il mercato è inflazionato e la concorrenza tende sempre più al ribasso dei prezzi andando a discapito della qualità dei servizi e dei prodotti utilizzati.
Per soddisfare il cliente ci facciamo forti di utilizzare prodotti di prima scelta e servizi Made in Italy.
Progetti completati
Anni di esperienza lasciano un segno positivo facendo comprendere sempre più l'importanza di quanto la casa e gli ambienti in cui si vive, siano importanti.
La storia ed i numeri mettono in risalto la competenza.

365 Appartamenti


54 Ville e Casali


74 Condomini


97 Locali Commerciali